Costruire Object Learning: Xerte e XOT da Nottingham, ….grazie Robin Hood ? no, grazie Apereo


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.freedays.it/home/blog/wp-content/themes/sidewalk/include/helpers.php on line 891

logoNell’immaginario collettivo il nome “Nottingham” si associa a quello del mitico arciere ma, per chi si occupa di OER, il nome di questa città, posta nel centro dell’Inghilterra, si collega  a quello della sua prestigiosa università, al suo laboratorio sulle learning-technologies ed ovviamente a Xerte.

Free timeline learning object

Parlando di learning objects, uno dei modelli affermatosi negli ultimi anni è quello delle timeline. In esse si rappresenta linearmente una cronologia temporale e vi si collocano (si linkano) gli...

Il superamento di Facebook

I social network sono diventati il leitmotiv delle nostre giornate, ma anche se i giornalisti televisivi si sono arresi a fare servizi nei quali si limitano a riepilogare i tweet ed i post...

Web application ….come?

Gli ambienti on line sono tanti, bellissimi, efficientissimi (il web2.0 è il mondo degli utenti attori-autori e condivisori) ed oggi la rete ci offre piattaforme per fare quello che si vuole. Un...